Swiss Precision Lab

Un viaggio di migliaia di chilometri inizia sempre con un singolo passo.

Inline Skating: uno sport per tutti ma facciamolo in sicurezza

Deutsch: USD Classic Throne Sean Aggressive-Skates

Deutsch: USD Classic Throne Sean Aggressive-Skates (Photo credit: Wikipedia)

Correre sui pattini inline è una sensazione piacevole sia per grandi che per piccini. Ma l’importante è prepararsi ed equipaggiarsi bene!

Chiunque può usare gli inline-skating. Non vi sono limiti di età e, per quanto riguarda i più giovani, non è obbligatorio essere accompagnati da un adulto. Il movimento su ruote e rotelle potenzia le nostre capacità coordinative. Una buona tecnica sugli inline-skating non regala soltanto maggior sicurezza ma anche un sano divertimento.

Il gioco permette di acquisire i movimenti di base perché, prima di avventurarsi su strade trafficate, sentieri e stradine sterrate, è buona regola imparare la tecnica giusta. E ci sono numerosi esercizi che insegnano ad avanzare, frenare, ruotare e saltare. I primi passi si consiglia di muoverli nei cortili della ricreazione o in zone prive di traffico. Solo chi riesce a frenare rapidamente e a fermarsi in modo corretto, infatti, si sente sicuro e pronto ad affrontare gite e escursioni.

 

 

Sicurezza prima di tutto
La pratica dell’inline-skating non è priva di pericoli, soprattutto su terreni difficili o discese ripide. Nonostante le cadute siano inevitabili, in particolar modo per i neofiti,  è bene adottare le giuste misure precauzionali:
• munirsi dell’equipaggiamento di protezione completo che comprende casco, parapolsi, paragomiti e ginocchiere;
• imparare ad avanzare, fermarsi e cadere nel modo giusto aiuta a prevenire gli infortuni;
• la condotta sui pattini va adattata alla propria abilità e alle condizioni con cui si è confrontati. Attenzione: bisogna riuscire a frenare e a fermarsi in ogni momento!
• rispettare le regole della circolazione stradale: pattinare solo su piazze senza traffico, marciapiedi, percorsi pedonali e ciclopiste. Dare la precedenza agli altri utenti della strada e in caso di cattiva visibilità (nebbia, buio) munire la parte posteriore e anteriore
dei pattini di strisce catarifrangenti;
• utilizzare solamente materiale in ottimo stato. Controllare, eseguire la manutenzione e rimpiazzare regolarmente l’equipaggiamento di protezione, le rotelle, il cuscinetto a sfere e il freno;
• prediligere le piazze senza traffico. I terreni che presentano asperità (buchi nell’asfalto, tombini rialzati, ghiaia o binari del tram) e cattive condizioni (manto stradale bagnato, sporco o ricoperto di foglie) rappresentano un pericolo per chi pratica questa attività.
Ai principianti si consiglia di «muovere i primi passi» su terreni morbidi (prati, materassini…) o con l’aiuto di qualcuno.

Link utili:

Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: